.

Come pulire i gioielli in oro: la guida completa

    News    0 Commenti
Una guida su come pulire facilmente i gioielli in oro giallo, bianco e rosa, ma anche alcuni consigli per orologi e monete!

Lavare i gioielli in oro è necessario

Infatti, anche se, a differenza dell’argento, l’oro non tende a scurirsi o deteriorarsi con il tempo, anche se tenuto con cura può accumulare sporcizia e polvere, oppure perdere brillantezza per via del contatto con determinate sostanze. 

 

La pulizia è necessaria per ridargli brillantezza, ma non tutti sanno come pulire i gioielli in oro

 

Infatti, il rischio di danneggiare questo materiale facilmente malleabile è sempre dietro l’angolo.

Però, esistono vari modi per farlo, scopriamoli insieme!

 

Come pulire i gioielli in oro?

Per prima cosa, verifica che il gioiello che vuoi lavare sia davvero d’oro, e non semplicemente dorato. In questo caso, utilizza solo un panno molto delicato, per evitare graffi.

Poi, ricorda che questa procedura è adatta ad oggetti senza pietre o perle, che potrebbero rovinarsi con il calore. 

 

Inoltre, se si tratta di gioielli molto delicati, oppure se non te la senti o non vuoi rischiare, portali in gioielleria e chiedi consiglio agli esperti! 

 

Per lavare un gioiello realizzato con oro e senza orpelli, come le fedi, segui questi passaggi:

 

  1. Lava l’oro lasciandolo in una ciotola o in una pentola con acqua molto calda, a punto di bollire, fino a quando questa non sarà fredda. Attento a non sovrapporre più gioielli. In presenza di pietre incollate, queste potrebbero staccarsi
  2.  Se l’oro è particolarmente sporco, puoi aggiungere una goccia di detersivo per piatti nel liquido. Ne basta pochissimo!
  3. Con l’aiuto di uno spazzolino a setole molto morbide, strofina delicatamente il gioiello. Questo passaggio è necessario per anelli, collane e bracciali a trama stretta, ma non è necessario per gli altri.
  4. Sciacqua il tutto con dell’acqua fredda, e asciuga bene con un panno di cotone morbido e pulito.
  5. Se necessario, puoi delicatamente sfregare l’oro con un poco di ovatta e con alcool denaturato, prima di sciacquare bene in  acqua fredda ed asciugare nuovamente con il panno. Questo passaggio può servire a restituire l’antica brillantezza.  

Altre tecniche da sapere

Per pulire orologi e monete d’oro, bisogna seguire delle tecniche differenti

 

Per le monete, puliscile solamente con una pezza morbida oppure eliminando la polvere tramite un breve lavaggio con acqua tiepida e detergente neutro, senza utilizzare altri prodotti.

Le monete antiche, all'opposto, non dovrebbero essere mai pulite, ma solo conservate con cura, in buste trasparenti. Infatti, la patina causata dal tempo aumenta il valore economico di questi oggetti!

 

Per pulire gli orologi in oro, invece, utilizza uno strofinaccio di cotone delicato inumidito in acqua tiepida solamente. Se il tuo orologio è particolarmente sporco, portalo a far pulire in gioielleria. 

 

Come pulire i gioielli in oro con pietre preziose o semi preziose?

 

Per riportare all’antica brillantezza gioielli in oro con pietre, è fondamentale prestare particolare attenzione . Infatti, devi evitare l’uso di acqua calda, ma anche sostanze chimiche che possono danneggiare le pietre. 

 

Questi gioielli devono essere puliti con un panno umido ed insaponato con un sapone neutro, sciacquati con acqua tiepida o fredda ed asciugati con cura, per esempio con un panno di cotone.

 come pulire oro

I differenti tipi di oro

Quanto detto qui sopra vale specialmente per pulire l’oro giallo

 

Infatti, se il tuo oggetto o gioiello è realizzato in oro bianco, la situazione è differente. 

Si tratta di una lega dell’oro, ottenuta mescolandolo con altri metalli nobili, tra questi il platino, l’argento ed il palladio, che con l’uso quotidiano può tendere all’ingiallimento.

Per riportarlo all’antico splendore, rivolgiti al tuo orafo, per far ripristinare la rodiatura.

 

Per quanto concerne la pulizia dell’oro rosa, che è ottenuto da una lega di oro con rame o argento, la procedura più sicura per pulirlo è quella di adoperare una spugna delicata, imbevuta di acqua e ammoniaca, prima di sciacquare con acqua tiepida ed asciugare bene. 

 

Cosa deteriora i gioielli in oro?

Non solo sporcizia e polvere possono far sembrare i nostri gioielli meno lucidi, ma anche alcune altre sostanze. 

Per mantenere l'oro sempre lucido ed evitare l'ossidazione, cerca di:

Non spruzzare il profumo sui gioielli, per esempio collane ed orecchini. 

Non appoggiare l'oro sulla pelle unta di crema.

Evita di lavare i piatti con detersivi aggressivi, se indossi anelli!

 

 

In commercio, troverai anche appositi panni per pulire i gioielli, che devono essere sempre seguiti da un panno di cotone. 

 

Ovviamente, la migliore soluzione è sempre rivolgersi al proprio gioielliere di fiducia, per esempio al team di La Manna Michele Gioielli!

Ricorda che gli oggetti in oro, soprattutto gioielli ed orologi, sono una vera e propria ricchezza, un investimento che con il tempo non perderà valore!

Commenti

Log in or register to post comments

Iscrizione alla Newsletter

Iscriviti ora e ricevi periodicamente la nostra newsletter!